Stefano Piano

Nato a Silvano d’Orba (AL) nel 1941, il Prof. Stefano Piano , conseguita la laurea in Lettere, ha cominciato nel 1963 la sua carriera universitaria presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, come Assistente alla cattedra di Indologia; è stato poi Professore Incaricato, prima di Indologia e poi di Sanscrito , presso l’Università di Genova dal 1972 al 1983 e ha insegnato anche Lingue e letterature arie moderne dell’India presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, prima come Professore Incaricato (1971-72) e poi come Professore Associato (dal 1983 al 1994), tenendo anche la supplenza di Storia delle religioni (1990-91) e di Indologia (1989-90 e 1992-1994).

Dal 1994 è Professore Ordinario di Indologia nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, dove svolge la propria attività di ricerca nel Dipartimento di Orientalistica.

Dal 2001 al 2004 è stato Direttore del medesimo Dipartimento e, dal 2002, è Vice-presidente del Centro di Scienze Religiose dell’Università di Torino. Ha fondato nel 2001 il Dottorato in Studi Indologici e Tibetologici, con sede amministrativa presso l’Università di Torino e con le Università di Bologna, di Milano e di Napoli “L’Orientale” come sedi consorziate, ed è Coordinatore del Dottorato stesso. Insegna inoltre Storia delle religioni (area asiatica) presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale e l’ Istituto Superiore di Scienze Religiose di Torino.

Ha compiuto molti viaggi di studio in India, per integrare i dati delle fonti con la documentazione derivante dall’osservazione diretta degli aspetti viventi della cultura tradizionale hindû. Si è dedicato con pari interesse agli studi di filologia sanscrita (con speciale predilezione per la letteratura religiosa tradizionale) e neo-indo-aria (con particolare attenzione per la poesia religiosa medievale e moderna). Ha tenuto lezioni, seminari e conferenze su svariati argomenti di carattere indologico e, più in generale, sugli studi orientalistici italiani in diverse Università italiane e straniere, fra cui Madison (Wisconsin, U.S.A.), Delhi, Lucknow, Tübingen, Hyderabad, Bikaner e Bombay.

È socio fondatore dell’Associazione Italiana di Studi Sanscriti e membro di diverse società scientifiche italiane e straniere. Ha partecipato come relatore ufficiale a numerosi Congressi nazionali e internazionali. Dirige collane di Orientalistica per conto della Casa Editrice Promolibri di Torino e delle Edizioni dell’Orso di Alessandria.

È autore di circa 200 pubblicazioni, fra cui i seguenti volumi e saggi:

La Mudrârâksasanâtakakathâ di Mahâdeva (Giappichelli, Torino 1968); Guru Nânak e il Sikhismo (Editrice Esperienze, Fossano 1971); L’India antica e la sua tradizione (D’Anna, Messina/Firenze 1975); Canti religiosi dei Sikh (Rusconi, Milano 1985; Bompiani 2001); Il mito del Gange (Promolibri, Torino 1990); Gemme di saggezza dell’India (in collaborazione con Mario Piantelli , Promolibri, Torino 1992, 1993 2 ); Bhagavad-gîtâ. Il canto del glorioso Signore (Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo 1994); Sanâtana-dharma. Un incontro con l’«induismo» (Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo 199; trad. tedesca: Religion und Kultur Indiens , Böhlau Verlag, Wien-Köln-Weimar 2004, 248 pp.); Enciclopedia dello Yoga (Promolibri, Torino 1996; 2002 3 ); Lo hindûismo. II. La prassi religiosa , in “Storia delle religioni” a cura di Giovanni Filoramo, 4. Religioni dell’India e dell’Estremo Oriente , Laterza, Roma-Bari 1996, pp. 133-194; Il Neo-hindûismo , ibidem , pp. 195-208; Lo hindûismo oggi , ibidem , pp. 209-222; Il Sikh-panth , ibidem , pp. 249-273 (nuova edizione riveduta e aggiornata: C. Della Casa-S. Piano-M. Piantelli, Hinduismo , a cura di G. Filoramo, Laterza, Roma-Bari 2002); Saggezza hindû , in collaborazione con Pinuccia Caracchi (Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo 1998 ) ; Le letterature dell’India , in collaborazione con Giuliano Boccali e Saverio Sani (Utet Libreria, Torino 2000); Lessico elementare dell’induismo (Promolibri Magnanelli, Torino 2001); Primo incontro con l’India (Magnanelli, Torino 2002); Lineamenti di storia culturale dell’India antica (Libreria Stampatori, Torino 2004); Luoghi dei morti (fisici, rituali e metafisici) nelle tradizioni religiose dell’India (Edizioni dell’Orso, Alessandria 2005).

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi