Workshop con Selene Calloni Williams – Il grande ritiro di Past Live Regression immaginale

Articolo di Silvia Turrin pubblicato informazione.it – comunicati stampa – salute e benessere)

Con questo seminario (dal 12 al 15 ottobre 2017) potrai scandagliare la dimensione istintuale e le sue proiezioni; potrai mettere a fuoco le immagini di vite passate o future, dei tuoi avi, dei tuoi sogni e ricordi d’infanzia. Raccomandato per quanti sentono di avere un inspiegabile impedimento che li separa dalla realizzazione dei propri obiettivi e desiderano superare l’ostacolo ora.

In questi decenni un grande successo ha avuto e sta ottenendo tutt’ora l’approccio simbolo-immaginale, sviluppato da Selene Calloni Williams oltre 30 anni fa.

Lo straordinario interesse verso questo approccio è testimoniato dalle migliaia di persone che hanno seguito corsi e seminari avviati da Nonterapia/Imaginal Academy (L’accademia degli Immaginalisti). Molti partecipanti sono diventati loro stessi professionisti in vari campi, dalla Mindfulness al Counselling. Il metodo simbolo-immaginale mette al centro il potere immaginativo che ogni persona possiede, e sottolinea un passaggio fondamentale, ovvero il passaggio dal corpo al simbolo. Ciò si attua per il tramite dell’uso di parole e immagini, la cui forza evocativa non ha bisogno né di analisi, né di una comprensione razionale.

È sufficiente prestare loro attenzione rimanendo in una condizione di armonia interiore. Il corpo, attraverso la visualizzazione di immagini, viene “contemplato e vissuto” proprio come un simbolo. Questo approccio si applica perfettamente anche nel lavoro di counselling transgenerazionale e di regressione immaginale. Un lavoro molto potente ed efficace per entrare nelle proprie ferite interiori e per trasformarle in alleati capaci di condurci sulla via della realizzazione personale.

Dal 12 al 15 ottobre, a Milano, puoi vivere un imperdibile ritiro di Past Live Regression Immaginale, grazie al quale potrai conoscere e approfondire vari temi utilissimi per individuare e accogliere il mito che stai portando in scena e dietro cui si nascondono i tuoi disagi. Sono proprio i tuoi disagi che possono divenire per te una fonte creativa e propulsiva.

«Il dolore vissuto, assurgendo alla dimensione mitica, si trasvaluta, svelando la propria reale natura che è pura forza e altrettanto accade al significato dell’esperienza, tanto che i nostri disagi, i nostri limiti, disturbi e difficoltà si mostrano come le migliori cose che ci siano mai capitate, fonte di forza e ispirazione» spiega Selene Calloni Williams, ideatrice del metodo simbolo-immaginale, che utilizza da oltre 30 anni con straordinari risultati. Durante il Seminario potrai scoprire come la regressione immaginale può “guarire” il presente e quali sono gli strumenti per fermare i venti del Karma. Si lavorerà anche sul Mandala visionario della regressione e progressione.

Per il tramite della regressione immaginale potrai scandagliare la dimensione istintuale e le sue proiezioni; potrai così mettere a fuoco le immagini di vite passate o future, dei tuoi avi, dei tuoi sogni e ricordi d’infanzia.

Il seminario è aperto a tutti coloro che sono interessati ad approfondire questi argomenti ed è altresì un’opportunità per consulenti in psicogenealogia e costellazioni familiari di indagare argomenti connessi all’approccio simboloimmaginale.

  • Raccomandato per quanti sentono di avere un inspiegabile impedimento che li separa dalla realizzazione dei propri obiettivi e desiderano superare l’ostacolo ora.
  • Il corso rilascia crediti: per la Scuola di Formazione per operatori della regressione e progressione immaginale e per il Percorso triennale di Counselling Immaginale.
  • dal 12 al 15 ottobre 2017
  • Hotel Melia – Milano
  • Info: https://www.imaginalacademy.org
Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi