SEMINARIO INTRODUTTIVO SUL MANTRA MADRE, condotto da Selene Calloni Williams


Dettaglio eventi

  • Data:
  • Luogo: Lugano

Martedì 29 novembre dalle ore 19:00 alle ore 21:30 a Lugano presso Hotel Pestalozzi
Piazza Indipendenza 9

Per la prima volta in Ticino, Selene Calloni Williams presenta un seminario introduttivo sul Mantra Madre, la tradizione iniziatica di antico lignaggio anche detta tradizione del riassorbimento del reale o del ritiro delle proiezioni, che consente di ristabilire il patto tra uomo e natura, celebrare il matrimonio mistico con il proprio sposo, la propria sposa sotterranea/celeste, cioè riunificare tutti gli opposti, sciogliere il programma inconscio che impedisce una vita piena e appagante.

Vi aspettiamo martedi’ 29 novembre 2016, alle ore 19 presso l’Hotel Pestalozzi a Lugano.

Per iscrizioni scrivere entro il 26 novembre a nonterapia.corsi@gmail.com

Nella tradizione del Madre Madre tutto ciò si fa in modo quasi del tutto automatico. Il grande yogin Sri Aurobindo definiva “potere automatico” la capacità della vibrazione di un mantra – che è un nome, una frase, una parola o una sillaba mistica – di penetrare nel corpo, in quella che lui stesso definiva “mente delle cellule”, e di realizzare in tali profondità l’intenzione di cui esso è messaggero. Il Mantra Madre porta in sé l’intenzione dell’eudaimonia – che viene altresì definita matrimonio mistico o nozze alchemiche – e del risveglio. Percepire il buon daimon, il proprio compagno invisibile, e unirsi ad esso in un sodalizio erotico, cioè creativo -in quanto l’eros è l’energia creativa della vita- questo è lo scopo delle pratiche della tradizione del Mantra Madre.

Le pratiche del Mantra Madre, infatti, hanno la grande capacità di consentire a chi le esercita di “fare anima”. Con questa espressione intendiamo l’abilità di riconoscere che gli eventi che ci accadono sono sogni, proiezioni, immagini animiche, istintuali: noi proiettiamo ciò che abbiamo dentro ed abitiamo le nostre immagini. L’anima è l’atto stesso dell’immaginare.

Riassorbire il reale significa prendere ogni persona, cosa, luogo ed evento con il quale siamo mai venuti a contatto e riportarlo alla sua reale natura, che è immagine, sogno, apparizione. Poi significa scoprirsi sognatori del sogno e cessare di essere vittime degli eventi.

Nella tradizione del Mantra Madre sono conosciuti, oltre al Mantra Madre propriamente detto (MM), altri mantra, come il cosiddetto Mantra Egizio (EM) che riguardano aspetti precisi dell’eudaimonia. Il Mantra Egizio, per esempio, concerne la trasmutazione del rapporto con il denaro, l’abbondanza e la fertilità.

Cosa si riceve durante i seminari?

Con il Mantra Madre puoi “riassorbire il reale”, liberarti dalla prigione del materialismo e dell’oggettività delle cose e divenire maestro degli eventi, anziché esserne la vittima.

Dopo la serata di introduzione potrai continuare il percorso di conoscenza del Mantra Madre in due seminari, detti del “Diamante” e del “Fulmine”, alla conclusione dei quali si diviene “Portatori del Mantra e si ha una conoscenza completa degli insegnamenti”. Le prosime iniziazioni si terranno a Milano dall’8 all’11 dicembre 2016, per informazioni clicca qui: http://www.nonterapia.ch/…/mantra-madre-iniziazione-del-fu…/
Successivamente è possibile ricevere l’iniziazione a Custode, che viene impartita una sola volta all’anno a Edimburgo e abilita a trasmettere ad altri i preziosi insegnamenti ricevuti.

Durante l’iniziazione del Fulmine, oltre a conoscere il Mantra Madre propriamente detto, apprenderai potenti rituali di auto-guarigione e di guarigione, fisica, emotiva, mentale e spirituale, che porteranno energia, gioia, piacere e creatività nella tua vita.

Durante l’iniziazione del Diamante, oltre a conoscere il Mantra Madre propriamente detto, apprenderai gli “esercizi spirituali del mattino e della sera”, potentissime pratiche di ritiro delle proiezioni o riassorbimento del reale per una vita all’insegna della libertà, della creatività e della gioia. Praticando regolarmente gli “esercizi spirituali del mattino e della sera” ti ritroverai “sveglio”, libero dall’inganno dell’oggettività delle cose, capace di sognare consapevolmente un mondo nuovo.

Non può esistere una guarigione individuale che non sia parallelamente una guarigione del pianeta. La sensazione di essere finiti e chiusi in noi stessi è del tutto ingannevole e fonte di sofferenza. È il tempo, questo, della ecologia profonda.

Per iscrizioni scrivere entro il 26 novembre a nonterapia.corsi@gmail.com.

Post recenti

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi